Vendita competitiva beni mobili, Trieste

Categoria:
Beni mobili
Data:
24/10/2017
0,00

TRIBUNALE ORDINARIO DI TRIESTE – SEZ. FALLIMENTARE
FALLIMENTO N. 15/2016
AVVISO DI VENDITA COMPETITIVA

Il Curatore dr. Mario Giamporcaro rende noto che è pervenuta un’offerta irrevocabile d’acquisto per tutti i beni mobili rimasti invenduti del fallimento in epigrafe relativi al settore dei lavori specializzati del sottosuolo (i.e. perforatrici e ulteriori attrezzature) dettagliatamente descritti nelle perizie di stima di Olaf Rebulla di data 29.06.2016 e 30.11.2016, consultabili dai siti www.astegiudiziarie.it e www.studiogrb.it. Sarà pertanto posta in essere una procedura di vendita competitiva.

VENDITA COMPETITIVA
24 ottobre 2017 ore 13.00 presso lo Studio del Curatore in Trieste, via di Tor Bandena n. 1

LOTTO UNICO
• da perizia Rebulla di data 29.06.2016
Lotto B1; Lotto G1; Lotto H1; Lotto M; Lotto N; Lotto S
• da perizia Rebulla di data 30.11.2016
Lotto F – Lotto G

Offerta minima: euro 47.000,00 (quarantasettemila/00) + IVA.
Rilanci minimi: euro 1.000,00.
Alla gara potranno partecipare direttamente gli offerenti o, per loro, terzi soggetti muniti di procura notarile.

Modalità di partecipazione alla vendita e spese
– Le domande di partecipazione dovranno pervenire presso lo studio del dr. Mario Giamporcaro, entro e non oltre le ore 12.00 dell’ultimo giorno lavorativo antecedente la vendita e dovranno contenere i dati anagrafici dell’offerente, il numero di codice fiscale e il regime patrimoniale in ipotesi di coniugio; in caso di offerta da parte di una società dovrà essere allegata visura aggiornata della stessa dalla quale risultino i poteri del legale rappresentante;
– l’offerta minima di partecipazione alla vendita deve essere almeno pari ad Euro 47.000,00 + IVA;
– le offerte dovranno essere cauzionate mediante deposito presso lo studio del Curatore con assegno circolare non trasferibile intestato al fallimento, pari al 20% del prezzo base d’asta;
– l’aggiudicatario, entro 60 giorni dall’aggiudicazione definitiva, dovrà eseguire il versamento dell’intero prezzo al Curatore a mezzo assegno circolare non trasferibile intestato alla procedura nonché, nel medesimo termine, ritirare i beni facenti parte del lotto unico di vendita; in mancanza del versamento del saldo prezzo nei termini cui sopra, il deposito cauzionale verrà acquisito a titolo definitivo dalla Curatela e non darà diritto all’aggiudicatario ad alcuna pretesa;
– tutte le spese relative alla vendita ed al ritiro dei beni saranno poste a carico dell’aggiudicatario.

Maggiori informazioni potranno essere richieste al curatore dr. Mario Giamporcaro, con studio in Trieste, via Tor Bandena n. 1 (tel. 040.763709, fax 040.634534 email: info@studiogrb.it).

Il Curatore
dr. Mario Giamporcaro

Categoria: Beni mobili
Numero del Lotto LOTTO UNICO
Base d'asta: 47000 oltre IVA
Aumento offerte: 1000
Cauzione: 20% del prezzo base d’asta
Termini di deposito. 23/10/2017 ore 12.00
Luogo di vendita: presso lo Studio del Curatore in Trieste, via di Tor Bandena n. 1
Data di vendita: 24/10/2017 ore 13.00
Tribunale: Trieste
Numero di registro: 15/2016
Registro: Fallimenti
Delegato: Curatore dr. Mario Giamporcaro
Telefono del delegato: tel. 040.763709, fax 040.634534 email: info@studiogrb.it
Offerta minima: 47000 oltre IVA