“I.P.M. INDUSTRIA PORTE MERIDIONALE S.R.L. in liquidazione”

Categoria:
Cessione di azienda
Data:
21/03/2022
Tribunale:
Società
0,00

INVITO A PRESENTARE OFFERTE IRREVOCABILI DI ACQUISTO  PER LA CESSIONE DEL COMPLESSO AZIENDALE DELLA SOCIETA’

“I.P.M. INDUSTRIA PORTE MERIDIONALE S.R.L. in liquidazione”  C.F. e P.IVA 01516320783 – Rea: PZ – 79069 Zona Industriale snc – Cap 85040 Castelluccio Inferiore (Pz)

Il sottoscritto Dott. Piernicola Pisani, nella qualità di liquidatore giudiziario, nominato con ordinanza con n. r.g. 1775/2019, emessa in data 28/09/2020 dal Tribunale di Potenza Sez. Civile, della Società I.P.M. INDUSTRIA PORTE MERIDIONALE S.R.L. in liquidazione” C.F. e P.IVA 01516320783 – Rea: PZ – 79069 – avente sede legale in Castelluccio Inferiore (Pz) nella Zona Industriale snc – Cap 85040,

PREMESSO

che è interessato a ricevere offerte irrevocabili di acquisto dei seguenti beni e precisamente:

LOTTO UNICO: complesso aziendale della società “I.P.M. INDUSTRIA PORTE MERIDIONALE S.R.L. in liquidazione” C.F. e P.IVA 01516320783, avente ad oggetto l’attività di fabbricazione e commercio di porte in legno, che comprende in maniera esemplificativa e non esaustiva i seguenti elementi:

  • compendio immobiliare, sito in Castelluccio Inferiore (PZ), Zona Industriale snc, comprendente corpi di fabbrica per le speciali esigenze produttive per la fabbricazione e commercializzazione di porte.
  • macchinari, impianti, attrezzature, prodotti ausiliari, fissi e/o mobili, arredi, suppellettili, autovetture, automezzi e altri beni mobili di proprietà siti nell’immobile di cui sopra e/o comunque utilizzati per l’esercizio dell’attività;
  • licenze, autorizzazioni, permessi, certificazioni etc.. attualmente in vigore rilasciate alla società per l’esercizio del Complesso Aziendale;
  • i dipendenti occupati sono 19 e sono specializzati nel settore di attività.

Prezzo base d’asta euro 300.000,00.

Si precisa che il prezzo sopra determinato tiene conto della richiesta, formulata all’agenzia Nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo Sviluppo di Impresa SPA (Invitalia), di saldo e stralcio del debito relativo alle agevolazioni ottenute di cui al DL 31 gennaio 1995, n.26 convertito in legge 29 marzo 1995, n. 95. L’accoglimento della proposta transattiva consentirebbe alla IPM srl di realizzare una rilevante sopravvenienza attiva, nonché la cancellazione delle formalità sull’immobile di proprietà.

Nel caso in cui la condizione sopra prevista, ovvero l’accoglimento della proposta di saldo e stralcio, non si realizzi entro 12 mesi dalla sottoscrizione dell’atto di trasferimento di azienda, la IPM srl riconoscerà all’acquirente l’importo di Euro 180.000,00, tale per cui il corrispettivo base della cessione  dell’azienda (al netto dei rilanci) sarà rideterminato in Euro 120.000,00.

Per l’esatta descrizione ed identificazione nel suo complesso del lotto unico si rimanda alla perizia di stima redatta dal Dr. Fabio Santarcangelo in data 5 ottobre 2021. (Si precisa che il bene autovettura suv AUDI Q7, tg. DH 626XA, è stato già alienato con separata vendita).

Per quanto sopra

IL LIQUIDATORE GIUDIZIARIO intende ricevere e vagliare offerte e pertanto

INVITA

tutti gli interessati all’acquisto dei predetti beni a far pervenire offerte irrevocabili di acquisto in conformità alle seguenti:

CONDIZIONI DI VENDITA

  1. La vendita del complesso aziendale, come sopra descritto, avverrà nello stato di fatto e di diritto in cui esso si troverà al momento della consegna ed è espressamente esclusa ogni forma di garanzia;
  2. La partecipazione all’asta/gara è intesa come espressa dichiarazione di gradimento dei beni nello stato di fatto e nel luogo in cui gli stessi si trovano, senza riserva alcuna, nonché come integrale accettazione delle modalità partecipative e degli obblighi conseguenti come riportati nel presente Regolamento;
  3. L’offerta di acquisto, costituente a tutti gli effetti proposta irrevocabile ex art. 1329 del codice civile, dovrà pervenire, a pena di esclusione, entro il termine perentorio delle ore 12.00 del 21.03.20222, esclusivamente, al seguente indirizzo:

Notaio Vito Pace – Via Nazario Sauro, 102 – 85100 Potenza (Pz).

Le offerte dovranno essere contenute in busta chiusa di formato A4, recante all’esterno la sola dicitura “complesso aziendale della società “I.P.M. INDUSTRIA PORTE MERIDIONALE S.R.L. in liquidazione”. La suddetta busta potrà essere consegnata mediante raccomandata A/R, ovvero a mano da un incaricato dell’offerente dal lunedì al venerdì, dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e dalle ore 16:00 alle ore 19:00.

Verrà rilasciata all’offerente apposita ricevuta con l’indicazione della data e dell’ora di consegna.

La consegna della busta contenente l’offerta è a totale ed esclusivo rischio dell’offerente, restando esclusa qualsiasi responsabilità del liquidatore ove, per qualsiasi motivo, il plico non pervenga entro il previsto termine perentorio di scadenza all’indirizzo di destinazione. Non saranno in alcun caso prese in considerazione le offerte pervenute oltre il termine perentorio di scadenza, anche se spedite prima del termine medesimo. Le buste pervenute in ritardo non verranno aperte e saranno considerate non consegnate.

  1. L’offerente avrà cura di inserire nella detta busta, a pena di esclusione:
  2. offerta irrevocabile di acquisto con esatta indicazione, del nominativo dell’offerente e del relativo codice fiscale nonché della residenza ovvero, se trattasi di persone giuridiche, della denominazione e ragione sociale, della relativa P. IVA nonché della sede legale, del numero di telefono, fax ed e-mail certificata (p.e.c.) cui ricevere le comunicazioni ed indicazione del prezzo proposto dall’offerente;
  3. nel caso l’offerta venga effettuata da persone giuridiche, occorre allegare documentazione atta a provare i poteri dell’organo amministrativo e relativa delibera in caso di organo collegiale;
  • l’indicazione del prezzo offerto per l’acquisto del complesso aziendale oltre iva se dovuta (sono in ogni caso direttamente a carico dell’offerente tutte le spese conseguenti alla cessione del compendio aziendale);
  1. dichiarazione espressa di accettazione delle condizioni del presente avviso, con espressa rinuncia alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità, ai sensi dell’art. 2922 c.c.;
  2. fotocopia di un documento di identità per le persone fisiche o visura o certificazione camerale con le generalità del legale rappresentante per le persone giuridiche e fotocopia del documento di identità del legale rappresentante, copia dello statuto da cui emerga l’inerenza dell’acquisto rispetto all’oggetto sociale;
  3. assegno circolare non trasferibile intestato a “P.M. INDUSTRIA PORTE MERIDIONALE S.R.L. in liquidazione”, per una somma pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di deposito cauzionale da imputare in conto prezzo in caso di accettazione dell’offerta, e che sarà incamerato a titolo di penale in caso di successivo mancato versamento del saldo del prezzo, in caso di rifiuto dell’acquisto o in mancanza di pagamento del saldo. Non saranno ritenute validamente effettuate le eventuali offerte che siano subordinate, in tutto o in parte, a condizioni di qualsiasi genere;
  • Il saldo prezzo dovrà essere versato entro 120 giorni dall’aggiudicazione;
  • Il Liquidatore, qualora ritenuto opportuno, potrà richiedere all’offerente chiarimenti e/o precisazioni e/o integrazioni in ordine al contenuto dell’offerta;
  1. L’offerta non è efficace se l’offerente non presta cauzione, a mezzo di assegno circolare non trasferibile intestato al “P.M. INDUSTRIA PORTE MERIDIONALE S.R.L. in liquidazione”, in misura non inferiore al 10% del prezzo proposto;

L’apertura delle buste con le offerte avverrà il giorno 25 marzo 2022 con inizio alle ore 16,00 presso lo studio del Notaio Vito Pace – Via Nazario Sauro, 102 – 85100 Potenza (Pz).

  1. La presenza alla gara degli offerenti è indispensabile. Conseguentemente agli offerenti presenti non divenuti aggiudicatari verrà restituita la cauzione non oltre 90 (novanta) giorni la chiusura della gara nei termini appresso previsti; agli offerenti non presenti – i quali non abbiano giustificato l’assenza – e non divenuti aggiudicatari, in applicazione del secondo comma dell’art. 580 c.p.c., verrà restituita solo nella misura di nove decimi.
  2. Nel caso di più offerte valide, si procederà immediatamente a gara sull’offerta più alta. Essa si svolgerà mediante offerte in aumento – con rialzo minimo di Euro 5.000,00 (Euro cinquemila).

Dell’aggiudicazione e della conseguente accettazione della proposta, da parte del Notaio Vito Pace, Notaio come sopra designato dal Liquidatore Giudiziario, verrà redatto apposito verbale di assegnazione e fatta comunicazione formale al soggetto proponente.

  1. Il trasferimento del lotto unico avverrà mediante atto pubblico, dinanzi al Notaio Pace, Notaio designato dal Liquidatore e previo pagamento del residuo complessivo prezzo, a mezzo assegno circolare intestato a “P.M. INDUSTRIA PORTE MERIDIONALE S.R.L. in liquidazione”, da consegnare al Liquidatore. Nel caso in cui l’offerente non provveda al versamento del saldo del prezzo nei termini di cui sopra, il deposito cauzionale non verrà restituito ma sarà incamerato a titolo di penale.
  2. In detto atto di trasferimento, in ossequio a quanto sopra previsto, il corrispettivo a base d’asta, pari ad Euro 300.000,00 (trecentomila virgola zero zero) – ovvero il diverso corrispettivo che dovesse risultare dall’espletamento dell’asta/gara – sarà subordinato alla condizione suindicata nel capoverso “Prezzo base d’asta euro 300.000,00″, cui espressamente si rimanda.

Le imposte di legge e tutte le spese relative alla vendita a titolo esemplificativo e non esaustivo, spese notarili, passaggi di proprietà, variazioni catastali etc., saranno a carico dell’aggiudicatario da corrispondersi al momento del saldo del prezzo.

Il presente avviso non costituisce offerta al pubblico ex art. 1336 codice civile, né sollecitazione del pubblico risparmio. Esso, inoltre, non comporta per la procedura di liquidazione e per i suoi Organi alcun obbligo od impegno di alienazione nei confronti di eventuali offerenti sino al momento della comunicazione dell’accettazione dell’offerta di acquisto, e per questi ultimi alcun diritto a qualsivoglia rimborso, indennizzo o prestazione.

Qualora una o più clausole del presente avviso siano dichiarate o da considerarsi invalide e/o inefficaci, le altre clausole rimarranno valide ed efficaci e la clausola invalida o inefficace sarà sostituita, ove possibile, dalla corrispondente disposizione di legge.

Il presente avviso è sottoposto alla legge italiana e per ogni controversia ad esso attinente sarà competente in via esclusiva il foro di Potenza.

Il presente avviso viene pubblicato sul quotidiano Il Sole 24 ore, per almeno due volte sul Quotidiano della Basilicata e sul sito www.studiocommercialistipisani.com

Ai sensi dell’art. 13, comma 1, del D.Lgs. 30/6/2003, n. 196 i dati personali forniti dagli interessati saranno raccolti dal Liquidatore Giudiziario, per le finalità di gestione della procedura e saranno trattati presso archivi informatici e/o cartacei, anche successivamente per le medesime finalità. Il conferimento di tali dati è obbligatorio. L’interessato gode dei diritti di cui all’art. 13 della citata legge tra i quali figura il diritto di accesso ai dati che lo riguardano, nonché alcuni diritti complementari tra cui il diritto di rettificare o aggiornare i dati erronei, incompleti o raccolti in termini non conformi alla legge, nonché il diritto di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi. Tali diritti potranno essere fatti valere nei confronti del Liquidatore Giudiziario. Responsabile del trattamento dei dati è la società in liquidazione.

 

Potenza, lì 11.01.2022

  Il Liquidatore Giudiziario

Dott. Piernicola PISANI

 

Categoria: Cessione di azienda
Base d'asta: Prezzo base d’asta euro 300.000,00.
Termini di deposito. entro il termine perentorio delle ore 12.00 del 21.03.20222
Delegato: Liquidatore Giudiziario - Dr. Piernicola Pisani
Telefono del delegato: ipmsrlpz@legalmail.it