MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO, Bologna

Categoria:
Quote societarie
Data:
20/10/2017
0,00

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

DIREZIONE GENERALE PER LA VIGILANZA SUGLI ENTI
IL SISTEMA COOPERATIVO E LE GESTIONI COMMISSARIALI
Divisione VI

1) Liquidazione Coatta Amministrativa n. 627/2015 “COOPERATIVA COSTRUZIONI SOCIETA’ COOPERATIVA”
con sede in Bologna, Via F. Zanardi n. 372/2, codice fiscale, partita IVA, iscrizione al registro delle imprese della C.C.I.A.A. di Bologna al n. 00291390375, iscritta al R.E.A. di Bologna al n. 41001.
Commissario Liquidatore: Dott. Ettore Del Borrello

2) Liquidazione Coatta Amministrativa n. 225/2014 “COOPERATIVA EDIL-STRADE IMOLESI SOCIETA’ COOPERATIVA” in sigla “C.E.S.I.” SOCIETA’ COOPERATIVA
con sede in Imola (BO), Via Sabbatani n. 14, codice fiscale, iscrizione al registro delle imprese della C.C.I.A.A. di Bologna al n. 00292890373, partita IVA 00499691202, iscritta al R.E.A. di Bologna al n. 68016.
Commissario Liquidatore: Dott. Antonio Gaiani

3) Liquidazione Coatta Amministrativa n. 161/2017
“UNIECO Società Cooperativa”, con sede in Reggio Emilia, Via Meucci Ruini n. 10, codice fiscale, iscrizione al registro delle imprese della C.C.I.A.A. di Reggio nell’Emilia al n. e partita IVA 00301010351, iscritta al R.E.A. di Reggio Emilia al n. 4108.
Commissario Liquidatore: Dott. Corrado Baldini

AVVISO DI VENDITE COMPETITIVE SULLA BASE DI OFFERTE VINCOLANTI GIA’ PERVENUTE

Vista la relazione peritale redatta dal dott. Pier Paolo Caruso in data 15 settembre 2016, su incarico congiunto dei Commissari Liquidatori Dottor Ettore Del Borrello, Dottor Antonio Gaiani e Dott. Corrado Baldini asseverata in data 24 maggio 2017.
Visto il Provvedimento autorizzativo alle vendite, emanato dall’Autorità di Vigilanza (Ministero dello Sviluppo Economico – Direzione Generale per la Vigilanza sugli Enti, il Sistema cooperativo e le Gestioni commissariali – Divisione VI):
1) in data 7 giugno 2017 (mise. AOO PIT Registro Ufficiale U 0214024), inerente la Società “COOPERATIVA COSTRUZIONI SOCIETA’ COOPERATIVA” in liquidazione coatta amministrativa;
2) in data 11 maggio 2017 (mise. AOO PIT Registro Ufficiale U 0176109), inerente la Società “COOPERATIVA EDIL-STRADE IMOLESI SOCIETA’ COOPERATIVA” in liquidazione coatta amministrativa;
3) in data 14 settembre 2017 (mise. AOO PIT Registro Ufficiale U 0374156), inerente la Società “UNIECO Società Cooperativa”, in liquidazione coatta amministrativa.
Il Notaio Delegato alla vendita Dottor Rita Merone, con studio in Bologna, Via del Monte n. 8, rende noto che in data 20 ottobre 2017 alle ore 14:00 per il LOTTO 1, alle ore 14:30 per il LOTTO 2 ed alle ore 15:00 per il LOTTO 3, presso il proprio studio si terrà esperimento di vendita competitiva delle seguenti partecipazioni societarie e, precisamente:
1) LOTTO 1: di n. 861.863 azioni ordinarie, pari allo 0,03% circa, detenute da “COOPERATIVA COSTRUZIONI SOCIETA’ COOPERATIVA” in liquidazione coatta amministrativa (in seguito “Coop Costruzioni”) nella società FINSOE S.p.A. – FINANZIARIA DELL’ECONOMIA SOCIALE S.P.A., avente sede legale in Bologna, Piazza della Costituzione 2/2 (C.F. e P.IVA 01227950373 REA BO- 242475), capitale sociale Euro 1.100.027.394,00, suddiviso in n. 3.055.631.650 azioni del valore nominale di Euro 0,36 (zero virgola trentasei) cadauna, interamente versato (di seguito la “Società”);
2) LOTTO 2: di n. 1.861.415 azioni ordinarie, pari allo 0,06% circa, detenute da “COOPERATIVA EDIL-STRADE IMOLESI SOCIETA’ COOPERATIVA” in liquidazione coatta amministrativa (in seguito “Cesi”) nella società FINSOE S.p.A. – FINANZIARIA DELL’ECONOMIA SOCIALE S.P.A., avente sede legale in Bologna, Piazza della Costituzione 2/2 (C.F. e P.IVA 01227950373 REA BO- 242475), capitale sociale Euro 1.100.027.394,00, suddiviso in n. 3.055.631.650 azioni del valore nominale di Euro 0,36 (zero virgola trentasei) cadauna, interamente versato (di seguito la “Società”);
3) LOTTO 3: di n. 858.753 azioni ordinarie, pari allo 0,03% circa, detenute da “UNIECO Società Cooperativa” in liquidazione coatta amministrativa (in seguito “Unieco”) nella società FINSOE S.p.A. – FINANZIARIA DELL’ECONOMIA SOCIALE S.P.A., avente sede legale in Bologna, Piazza della Costituzione 2/2 (C.F. e P.IVA 01227950373 REA BO- 242475), capitale sociale Euro 1.100.027.394,00, suddiviso in n. 3.055.631.650 azioni del valore nominale di Euro 0,36 (zero virgola trentasei) cadauna, interamente versato (di seguito la “Società”).
Il capitale sociale della Società risulta suddiviso tra gli azionisti nelle seguenti proporzioni:

La Società ha per oggetto sociale:
– l’assunzione, la gestione e la valorizzazione di interessenze e partecipazioni in altre imprese e Società;
– la concessione di finanziamenti, sotto qualsiasi forma alle società e agli enti nei quali partecipa.
Le azioni in discorso sono oggetto di vendita nei tre lotti sopraindicati, ciascuno unico ed inscindibile e saranno libere da gravami e/o trascrizioni pregiudizievoli.

Si informa che:
– il predetto lotto 1 ha costituito oggetto di offerta irrevocabile da parte di un terzo offerente (di seguito il “Terzo Offerente” o “Offerente Originario”) per l’importo complessivo di Euro 258.558,90 (duecentocinquantottomila cinquecentocinquantotto virgola novanta) oltre imposte di trasferimento, spese notarili e di partecipazione alla gara pubblica a carico dell’aggiudicatario;
– il predetto lotto 2 ha costituito oggetto di offerta irrevocabile da parte di un terzo offerente (di seguito il “Terzo Offerente” o “Offerente Originario”) per l’importo complessivo di Euro 558.424,50 (cinquecentocinquantottomila quattrocentoventiquattro virgola cinquanta) oltre imposte di trasferimento, spese notarili e di partecipazione alla gara pubblica a carico dell’aggiudicatario;
– il predetto lotto 3 ha costituito oggetto di offerta irrevocabile da parte di un terzo offerente (di seguito il “Terzo Offerente” o “Offerente Originario”) per l’importo complessivo di Euro 257.625,90 (duecentocinquantasettemila seicentoventicinque virgola novanta) oltre imposte di trasferimento, spese notarili e di partecipazione alla gara pubblica a carico dell’aggiudicatario.

Dette offerte consentono che i primi proponenti siano già legittimati ed obbligati a partecipare alle presenti vendite senza necessità di reiterare le offerte nelle forme di cui al presente avviso, ferma restando invece la necessità di partecipare alla riunione volta all’apertura delle buste, nel caso in cui gli stessi intendano prendere in considerazione l’effettuazione di rilanci in caso di pluralità di offerenti e, quindi, di gara.

Il tutto alle seguenti condizioni:
1) Le vendite avranno luogo innanzi ai Commissari Liquidatori di ciascuna procedura, al Notaio Dott. Rita Merone, oltre che alla presenza degli offerenti;
2) Il prezzo base dell’asta è pari:
– ad Euro 258.558,90 oltre imposte di trasferimento, spese notarili e di partecipazione alla gara pubblica a carico dell’aggiudicatario per il lotto 1;
– ad Euro 558.424,50 oltre imposte di trasferimento, spese notarili e di partecipazione alla gara pubblica a carico dell’aggiudicatario per il lotto 2;
– ad Euro 257.625,90 oltre imposte di trasferimento, spese notarili e di partecipazione alla gara pubblica a carico dell’aggiudicatario per il lotto 3.

I suddetti prezzi potranno essere rispettivamente versati come segue:
• una somma pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di deposito cauzionale infruttifero (che, in caso di aggiudicazione verrà computato in conto prezzo);
• il saldo dei rispettivi prezzi di aggiudicazione al momento dell’atto di trasferimento delle azioni, mediante assegno circolare intestato alle rispettive procedure;
3) Al fine di poter partecipare alle singole vendite è pertanto necessario formulare per ciascun lotto offerta migliorativa rispetto al prezzo base; non saranno prese in considerazione offerte con prezzo ribassato, neppure se formulate ai sensi del novellato art. 571 c.p.c.
4) Le offerte potranno essere presentate da società di capitali, società cooperative, consorzi di cooperative, mutue assicuratrici e fondi mutualistici, purché non in liquidazione o sottoposti a procedure concorsuali o altri procedimenti che denotino lo stato di crisi, di insolvenza o gestione coattiva. Non è consentita la presentazione di offerte per persone da nominare.
5) Le rispettive offerte dovranno essere trasmesse in busta chiusa e sigillata – senza indicazione del nominativo dell’offerente e/o del mittente sulla medesima – tramite posta o mediante consegna a mani, entro le ore 12 del giorno antecedente a quello come sopra fissato per la vendita, presso l’ufficio del Notaio incaricato, Dottor Rita Merone in Bologna, Via Del Monte n. 8, Tel. 051 270490 (dalle ore 9 alle 18 di tutti i giorni, dal lunedì al venerdì). Nel caso in cui l’offerta sia trasmessa tramite servizio postale, nella busta dovrà essere indicato il seguente indirizzo: Notaio RITA MERONE – Via del Monte 8 – 40126 BOLOGNA.
Si precisa che saranno ritenute validamente consegnate le offerte pervenute entro le ore 12 del giorno antecedente il 20 ottobre 2017 e quindi entro le ore 12 del 19 ottobre 2017, mentre non saranno ritenute valide le offerte presentate oltre il predetto termine, o in luogo diverso da quello indicato, anche se tali evenienze non dovessero dipendere dalla volontà dell’offerente, ed anche nell’ipotesi in cui le offerte siano spedite prima del termine medesimo, a nulla valendo la data di spedizione risultante dal timbro postale dell’agenzia postale accettante, facendo fede esclusivamente le registrazioni eseguite dal notaio incaricato o da un proprio delegato, all’atto del ricevimento del plico. Tali plichi non verranno aperti e verranno considerati come non consegnati.
Non sono ammesse altre forme di presentazione delle offerte.
6) Le offerte irrevocabili di acquisto, corredate da istanza di partecipazione alla gara, dovranno essere presentate in carta bollata e dovranno essere siglate in ogni loro pagina e sottoscritte per esteso in calce dall’offerente. Le offerte dovranno indicare in numero ed in lettere il prezzo offerto. Non saranno ritenute valide offerte condizionate o espresse in modo indeterminato.
A pena di inammissibilità, con conseguente esclusione delle offerte dalla partecipazione alla gara, le offerte e le istanze di partecipazione alla gara dovranno altresì riportare:
a) I dati anagrafici (denominazione sociale, sede legale e sede operativa), codice fiscale, partita IVA, numero di telefono, e-mail (se disponibile) dell’offerente, nonché dati anagrafici del legale rappresentante, con l’indicazione dei relativi poteri e gli estremi dell’atto di conferimento dei medesimi;
b) Se l’offerente agisce quale procuratore di terzi, dovrà dichiarare i dati anagrafici del terzo rappresentato. Dovrà inoltre essere allegata in originale o in copia autentica notarile la procura conferita con atto pubblico o mediante scrittura privata autenticata da Notaio;
c) La dichiarazione che l’offerente stesso non è assoggettato ad alcun tipo di procedura concorsuale o altro procedimento;
d) La dichiarazione di aver letto ed accettato l’avviso di vendita in ogni sua parte, ivi compresi gli allegati, e di aver accettato le condizioni di gara e di vendita indicate in esso e nei relativi allegati;
e) La visura estratta dal Registro Imprese di iscrizione (se società); quanto precede anche in caso di soggetto offerente rappresentato da terzi. Nel caso di legale rappresentante di società dovrà essere prodotta anche la fotocopia di valido documento attestante l’identità del legale rappresentante, nonché copia semplice dell’atto di conferimento dei relativi poteri. Nel caso in cui l’offerente intervenga tramite procuratore, dovrà essere prodotta anche la fotocopia del documento attestante l’identità del procuratore, o altra certificazione idonea, nonché originale o copia autentica notarile della procura conferita con atto pubblico o mediante scrittura privata autenticata da Notaio; ovvero altra certificazione idonea estratta da pubblici registri attestante l’esistenza dei medesimi;
f) Copia del presente avviso, sottoscritto (con sigla in ogni pagina e firma per esteso in calce) ai fini del consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D. Lgs. 196/2003.
7) Il plico dovrà infine contenere un assegno circolare non trasferibile intestato:
– per il LOTTO 1: alla “COOPERATIVA COSTRUZIONI SOCIETA’ COOPERATIVA in liquidazione coatta amministrativa”, per una somma pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di deposito cauzionale infruttifero (che, in caso di aggiudicazione verrà computato in conto prezzo);
– per il LOTTO 2: alla “COOPERATIVA EDIL-STRADE IMOLESI SOCIETA’ COOPERATIVA in liquidazione coatta amministrativa”, per una somma pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di deposito cauzionale infruttifero (che, in caso di aggiudicazione verrà computato in conto prezzo);
– per il LOTTO 3: alla “UNIECO Società Cooperativa in liquidazione coatta amministrativa”, per una somma pari al 10% del prezzo offerto, a titolo di deposito cauzionale infruttifero (che, in caso di aggiudicazione verrà computato in conto prezzo);
8) In presenza di una pluralità di offerte, riferite ai singoli Lotti, si procederà ad una gara tra i partecipanti, estesa a ciascun Offerente Originario, sulla base dell’offerta più alta pervenuta, redigendo apposito verbale.
9) Ciascuna vendita avverrà nello stato di fatto e di diritto in cui il bene si trova, con tutti gli eventuali accessori, ragioni ed azioni.
10) Trattandosi di vendite competitive che avvengono nell’ambito delle procedure di liquidazione coatta amministrativa, le medesime non sono soggette alle norme concernenti le garanzie per vizi o mancanza di qualità, né potranno essere revocate per alcun motivo. Conseguentemente, l’esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri di qualsiasi genere per qualsiasi motivo non considerati, non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo, essendosi di ciò tenuto conto nella valutazione dei beni medesimi. Del pari non sarà garantita la consistenza patrimoniale della società le cui partecipazioni societarie sopraindicate costituiscono il lotto 1, 2 e 3 oggetto del presente avviso di vendita.
11) Le gare si articoleranno come segue innanzi a tutti i presenti sopra indicati:
• si procederà alla verifica della tempestività della ricezione delle buste pervenute e dell’integrità e regolarità formale delle stesse;
• si darà corso quindi all’aperture delle buste pervenute in modo regolare, e alla verifica sull’ammissibilità e validità della richiesta di partecipazione;
• si darà corso alla disamina delle offerte e delle richieste di partecipazione pervenute e se ne verificherà l’ammissibilità;
• a seconda che vi sia un solo offerente o più di uno, si applicheranno le disposizioni di cui agli articoli che seguono;
• una volta individuato l’aggiudicatario, sarà redatto immediato verbale.
12) Per espressa previsione di ciascuna delle citate Autorizzazioni Ministeriali, qualora non pervenga alcuna offerta, la procedura competitiva si considererà conclusa con l’aggiudicazione a ciascun Offerente Originario.
13) Nell’ipotesi invece in cui pervenissero più offerte irrevocabili (già compresa quella dei rispettivi Offerenti Originari) migliorative rispetto alle offerte base, verrà indetta per ciascun lotto una gara tra gli offerenti in base all’offerta di più elevato valore. Ciascun lotto verrà aggiudicato all’offerente che, tramite offerte palesi, a seguito di rilanci non inferiori ad Euro 10.000,00 (diecimila/00) abbia offerto il prezzo più alto senza che nei successivi trenta secondi vi siano stati ulteriori rilanci.
14) Nel caso in cui tutti coloro che abbiano effettuato offerte di acquisto, migliorative rispetto a quella presentata da ciascun Offerente Originario, non si presentino avanti il Notaio delegato il giorno fissato per la vendita, oppure anche nel caso in cui gli stessi offerenti, pur se presenti, non effettuino offerte al rialzo sulla base dei rilanci come sopra previsti, ciascun lotto oggetto di vendita verrà aggiudicato al proprio Offerente Originario, sulla base del prezzo dal medesimo a suo tempo indicato nell’offerta stessa, da versarsi secondo le modalità, termini e condizioni ivi esplicitate.
15) A ciascun offerente non aggiudicatario la cauzione sarà restituita dopo la chiusura della gara; la cauzione versata da ciascun offerente aggiudicatario verrà imputata in conto prezzo di aggiudicazione. La cauzione versata da ciascun Offerente Originario non aggiudicatario sarà restituita dalla Procedura mediante bonifico bancario successivamente alla gara.
16) Considerato che l’art. 6-ter dello Statuto di Finsoe S.p.A. prevede che le Azioni Finsoe non possano essere trasferite a terzi non Soci, a qualsiasi titolo, anche gratuito, senza che sia stato ottenuto il preventivo consenso da parte del Consiglio di Amministrazione deliberato con le maggioranze previste in tale articolo, in caso di:
– mancato gradimento da parte del Consiglio di Amministrazione, non si avrà luogo all’aggiudicazione definitiva del lotto;
– gradimento da parte del Consiglio di Amministrazione, oppure non applicabilità della clausola di gradimento, dovrà essere espletata la procedura di offerta in prelazione prevista dall’art. 6-quater dello Statuto di Finsoe.
17) Qualora nessun socio eserciti la prelazione entro i termini disciplinati dal citato articolo 6 quater dello Statuto, si procederà alle aggiudicazioni definitive ed alle vendite tramite stipula notarile innanzi al notaio designato con trasferimento delle partecipazioni in favore dei rispettivi offerenti e con il pagamento del prezzo secondo le modalità offerte, oltre oneri fiscali, se ed in quanto dovuti, e spese notarili che saranno a carico degli acquirenti.
18) Qualora invece venga esercitato il diritto di prelazione, le partecipazioni verranno trasferite al socio o ai soci che lo abbiano esercitato, senza che ciascun aggiudicatario possa pretendere o vantare alcunché a qualsiasi titolo nei confronti della Procedura e/o nei confronti del Commissario Liquidatore.
19) Per quanto non previsto si rinvia allo Statuto di Finsoe S.p.A. allegato al presente avviso.
********************************
Per maggiori informazioni relative alle modalità di partecipazione alle vendite gli interessati potranno rivolgersi alla Procedura, presso la sede della Cooperativa (tel. 051/ 4164111) o al Notaio Dott. RITA MERONE tel. 051/270490.

IL COMMISSARIO LIQUIDATORE
DELLA COOP COSTRUZIONI
(Dottor Ettore del Borrello)

IL COMMISSARIO LIQUIDATORE
DELLA CESI
(Dottor Antonio Gaiani)

IL COMMISSARIO LIQUIDATORE
DI UNIECO IL NOTAIO DELEGATO
(Dottor Corrado Baldini) (Dottor Rita Merone)

Categoria: Quote societarie
Termini di deposito. 19/10/2017 ore 12.00
Modalità di deposito: presso l'ufficio del Notaio incaricato, Dottor Rita Merone in Bologna, Via Del Monte n. 8, Tel. 051 270490 (dalle ore 9 alle 18 di tutti i giorni, dal lunedì al venerdì)
Tribunale: Bologna
Delegato: Notaio Dott. Rita Merone
Telefono del delegato: Tel. 051 270490