DICO S.p.A., Roma

Categoria:
Cessione di azienda
Data:
20/03/2018
Tribunale:
Tribunale di Roma
0,00

Tribunale di Roma Sezione Fallimentare
DICO S.p.A. in concordato preventivo n. 72/2017
Cod. Fiscale: 11247460154
Giudice Delegato: Dr.ssa Lucia Caterina Odello
Commissario giudiziale: Avv. Mario Bussoletti

Avviso procedura competitiva ex art. 163 bis l. fall.

Il sottoscritto Avv. Mario Bussoletti, in qualità di Commissario giudiziale del concordato preventivo di cui in epigrafe, comunica che con provvedimento del 2/2/2018 (come modificato in data 8/2/2018), il Giudice delegato ha disposto l’apertura di procedimento competitivo ex art. 163 bis l. fall. avente ad oggetto un ramo d’azienda della Proponente costituito dai n. 21 punti vendita di Cava dei Tirreni, Salerno-Galdi, Scafati, Eboli, Sarno, Bellizzi, Boscotrecase, Castellammare di Stabia, Gragnano, Napoli-Acquaviva, Ottaviano, Piana di Sorrento, Poggiomarino, Pomigliano d’Arco-via Caiazzo, Pomigliano d’Arco-via Passariello, Pompei, Portici, Sant’Antonio Abate, Torre del Greco, Sant’Antimo e Nola, con connesse licenze, contratti stipulati per l’esercizio dell’impresa e contratti di lavoro con i dipendenti risultanti in forza (di seguito “Ramo d’Azienda”).
Condizioni dell’offerta: le offerte di acquisto del Ramo d’Azienda dovranno contenere condizioni economiche almeno pari all’offerta irrevocabile di acquisto già ricevuta che prevede il pagamento di un prezzo complessivo di € 8.000.000 (ottomilioni/00), da cui sottrarre i debiti privilegiati verso i dipendenti da trasferire, oggetto di accollo liberatorio da parte dell’acquirente. Le offerte potranno essere presentate da soggetti privati e da imprenditori, italiani o stranieri, purché non si trovino in stato di liquidazione o siano sottoposti a procedure concorsuali. Non saranno ammesse offerte “per persona da nominare” e, se presentate, saranno ritenute non valide. Le offerte dovranno essere accompagnate da cauzione di importo pari al 10% del prezzo offerto.
Modalità e termini presentazione offerte: le offerte dovranno essere presentate in plico chiuso e anonimo con consegna al Commissario giudiziale o alla cancelleria del Tribunale entro il 15 marzo 2018 ore 12.00. L’esame delle offerte pervenute e l’eventuale asta tra gli offerenti si svolgerà dinanzi al Giudice delegato all’udienza del 20 marzo 2018 ore 11.30. In caso di svolgimento di asta tra più offerenti, il prezzo a base d’asta sarà quello più alto validamente offerto. Sono previsti rilanci minimi di € 25.000 (venticinquemila/00).
Informazioni sulla procedura di vendita e Ramo d’Azienda: gli interessati al Ramo d’Azienda potranno chiedere al Commissario, mediante pec inviata all’indirizzo pec della procedura cp72.2017roma@pecconcordati.it, di ricevere la documentazione informativa relativa alle modalità di svolgimento della procedura competitiva e al Ramo d’azienda. Le informazioni richieste saranno rese disponibili solo previa sottoscrizione da parte degli interessati dell’impegno di riservatezza che sarà messo a disposizione dal Commissario giudiziale.

il Commissario giudiziale
Avv. Mario Bussoletti

Categoria: Cessione di azienda
Base d'asta: 8000000
Aumento offerte: 25000
Cauzione: 10% del prezzo offerto
Termini di deposito. entro il 15 marzo 2018 ore 12.00
Modalità di deposito: le offerte dovranno essere presentate in plico chiuso e anonimo con consegna al Commissario giudiziale o alla cancelleria del Tribunale
Data di vendita: 20 marzo 2018 ore 11.30
Tribunale: ROMA
Numero di registro: 72/2017
Registro: Condordato preventivo
Giudice: Giudice Delegato: Dr.ssa Lucia Caterina Odello
Delegato: Commissario giudiziale: Avv. Mario Bussoletti
Telefono del delegato: pec: cp72.2017roma@pecconcordati.it,