ACQUISTO DI AZIENDA, Fall. n. 59/2018, Lucca

Categoria:
Cessione di azienda
Data:
18/05/2020
Tribunale:
Tribunale di Lucca
0,00

TRIBUNALE DI LUCCA

SEZIONE FALLIMENTARE

FALLIMENTO N. 59/2018

 

INVITO A PRESENTARE OFFERTE IRREVOCABILI

IN BUSTA CHIUSA PER L’ACQUISTO DI AZIENDA

 

Il sottoscritto prof. Riccardo Della Santina, Curatore del fallimento n. 59/2018 della società conte of florence distribution s.p.a. in fallimento e esercizio provvisorio, con sede in Altopascio (LU), Via Corte Luini snc, a seguito dell’autorizzazione del Sig. Giudice Delegato Dott. Giacomo Lucente con provvedimento emesso in data 24 gennaio 2020.

avvisa che

si procederà al secondo tentativo di vendita senza incanto dell’azienda, attualmente in esercizio provvisorio, operante nel settore della produzione e commercializzazione di prodotti di abbigliamento per il tempo libero e per lo sportswear venduti con il marchio “conte of florence” di proprietà della società fallita secondo le disposizioni che seguono:

Beni oggetto della vendita:

Il complesso aziendale, funzionale all’impresa di produzione e commercio di abbigliamento, esercitata con la ditta “conte of florence”, è costituito dai seguenti beni:

  1. i beni immateriali costituiti dal marchio conte of florence di proprietà della Società fallita nelle varie raffigurazioni in cui risulta registrato e dall’avviamento;
  2. i beni strumentali che risultano costituiti principalmente da: a) attrezzature, impianti, macchine elettroniche, mobili e arredamenti relativi a tutti i punti vendita (negozi od outlet); b) attrezzature, macchine d’ufficio, autoveicoli, impianti, mobili e arredamenti relativi principalmente alla sede della società;
  • le giacenze di magazzino costituite da materie prime e prodotti finiti a marchio conte of florence, presenti alla data della cessione dell’azienda quali risulteranno dall’inventario fisico redatto alla data di efficacia del trasferimento dell’azienda;
  1. il subentro nei contratti di affitto di azienda e/o di locazione in essere alla data di cessione dell’azienda, relativi ai punti vendita dislocati su tutto il territorio nazionale;
  2. il subentro nei contratti di licenza per lo sfruttamento del marchio,
  3. il subentro nei contratti di affiliazione commerciale in corso alla data di cessione dell’azienda;
  • il subentro nei contratti di agenzia in essere alla data di cessione dell’azienda;
  • il subentro nei contratti di leasing, noleggio, piattaforme logistiche in corso alla data di cessione dell’azienda;
  1. il trasferimento, ai sensi del comma 4 bis dell’art. 47 Legge 428/1990 come modificata dalla legge 134/2012 ed in applicazione di quanto previsto dell’art. 2112 c.c., di tutti i lavoratori dipendenti (dirigenti, quadri, impiegati e commessi) in forza al momento della cessione alle condizioni salariali e normative previste dal CCNL.

Prezzo:

Il prezzo base per l’acquisto del complesso aziendale, da intendersi a corpo e inscindibile, è fissato in euro 8.436.400,00 (ottomilioniquattrocentotrentaseimilaquattrocento/00).

L’offerta minima, pari ad un quarto del prezzo base, è fissata in euro 6.327.300,00 (seimilionitrecentoventisettemilatrecento/00).

Il prezzo potrà essere compensato con le somme dovute a titolo di T.F.R. e di retribuzioni differite ai dipendenti trasferiti, previo accollo ai sensi dell’art. 105 comma 9 l.fall. con effetto liberatorio per il fallimento mediante la sottoscrizione di verbali di conciliazione da parte dei lavoratori in sede protetta ai sensi e per gli effetti degli artt. 410 e 411 segg. c.p.c.

*****

Le offerte dovranno essere presentate entro le ore 12,00 del giorno 18 maggio 2020 presso la cancelleria fallimentare del Tribunale di Lucca, con allegato il deposito cauzionale pari al 10% del prezzo offerto. Qualora siano formulate più offerte efficaci, sarà dato corso ad una gara informale tra tutti gli offerenti presenti, ovvero loro rappresentanti muniti di procura speciale, partendo dall’offerta più alta con rilancio minimo di euro 100.000,00 (centomila/00), con le modalità previste nell’avviso di vendita integrale a cui si rinvia.

Il presente è un estratto dell’avviso disponibile in forma integrale sul portale https://pvp.giustizia.it/ sui i siti www.fallimentilucca.com, www.astalegale.net e www.ivglucca.com.

Maggiori informazioni saranno rese disponibili inviando richiesta formale di accesso alla «Virtual Data Room» all’indirizzo pec della procedura f59.2018lucca@pecfallimenti.it, previa sottoscrizione dell’accordo di riservatezza, o facendone richiesta al sottoscritto Curatore prof. Riccardo Della Santina attraverso i seguenti contatti: f59.2018lucca@pecfallimenti.it  tel. 0583/1705185 – fax 0583/1705182.

Lucca, 18 marzo 2020

Il Curatore

Riccardo Della Santina

Categoria: Cessione di azienda
Base d'asta: 8436400
Aumento offerte: 100000
Cauzione: 10% del prezzo offerto
Termini di deposito. entro le ore 12,00 del giorno 18 maggio 2020
Modalità di deposito: informazioni disponibili inviando richiesta formale di accesso alla «Virtual Data Room» all’indirizzo pec della procedura f59.2018lucca@pecfallimenti.it
Luogo di vendita: presso la cancelleria fallimentare del Tribunale di Lucca
Data di vendita: 18 maggio 2020
Tribunale: Lucca
Numero di registro: 59/2018
Registro: Fallimenti
Giudice: Giudice Delegato Dott. Giacomo Lucente
Delegato: Curatore: prof. Riccardo Della Santina
Telefono del delegato: f59.2018lucca@pecfallimenti.it tel. 0583/1705185 – fax 0583/1705182