Fallimento n° 3/2017, Larino

Categoria:
Fabbricato
Data:
17/03/2021
0,00

TRIBUNALE DI LARINO

Cancelleria Fallimentare

   Fallimento n° 3/2017

 

 VIII AVVISO DI VENDITA

Vendita Telematica

di Compendio immobiliare e mobiliare già costituente azienda – ex cantiere calcestruzzi e conglomerati

 

Giudice Delegato: dott. Rinaldo d’Alonzo. Curatore Fallimentare: dott. Antonio Digati.

Il giorno 17 MARZO 2021 avrà luogo la vendita senza incanto, in modalità telematica, della piena proprietà per l’intero del compendio immobiliare e mobiliare – ex cantiere calcestruzzi e conglomerati, di seguito descritto.

LOTTO 2

  • Diritto di piena proprietà per l’intero del compendio immobiliare già costituente azienda per la produzione di calcestruzzi e conglomerati, ubicato in Torremaggiore (FG) C.da Dragonara, catastalmente identificato in NCU al foglio 6, p.lla 2, cat. D7, rendita € 24.944,87.

Si tratta di un ampio terreno di oltre 6 ettari (m² 66.465,00) di cui il 30% adibito a piazzale, parcheggi e strade. Sul terreno insistono n° 4 fabbricati, in cattive condizioni generali (ad eccezione del fabbricato D), con infissi in gran parte divelti e/o forzati: A) Fabbricato principale su due piani adibito a officina/uffici/garage/autorimessa, ubicato al centro del piazzale carrabile; B) Fabbricato ad uso deposito, di un piano, localizzato in prossimità della zona già destinata alla produzione di conglomerati bituminosi; C) Fabbricato/Torrino a servizio della pesa (asportata e non funzionante), ubicato all’ingresso del cantiere; D)Tettoia in cemento armato, posta sul retro del fabbricato principale.

Per gli ulteriori dettagli tecnici si fa rinvio alla perizia in atti.

Tutti i fabbricati sono stati oggetto di concessione in sanatoria da parte del Comune di              Torremaggiore.

Sull’area insistono parti di impianti per la lavorazione del calcestruzzo e per la movimentazione              degli inerti, oggetto di asportazioni e danneggiamenti, oggi ridotti a rottame, che verranno              rimessi in pristino e/o smaltiti dall’aggiudicatario, che ne acquisterà la proprietà in uno con il              cantiere.

  • Cumuli di materiali inerte (graniglia, sabbione, pietrisco, sabbia) dislocati in tutta l’area, per complessivi m3 000,00 circa, di qualità non ottimale vista la pluriennale esposizione agli agenti atmosferici. Si precisa che la vendita è a corpo e non a misura: ciascun interessato potrà visionare in loco i quantitativi.

Negli immobili in questione e/o in prossimità degli stessi figurano beni ormai di nessuna utilità (vecchio archivio cartaceo società fallita, vecchi copertoni di autoveicoli, modesti quantitativi di rifiuti in vetro/ferro, piccole quantità di oli da smaltire e quant’altro di simile) che dovranno essere gestiti e smaltiti dall’aggiudicatario.

Giacenti a terra in prossimità del fabbricato B, è presente un quantitativo di pietre, piastrelle, cordoli, e alcuni massi di pietra di Apricena, non di proprietà dell’azienda fallita.

* * * * * * * * * * * * * * *

MODALITA’ E CONDIZIONI DELLA VENDITA

La vendita si svolgerà con il sistema delle offerte di acquisto ex artt. dal 570 al 575 del c.p.c., in modalità telematica.

Il prezzo base del lotto unico è fissato in € 134.157,00 (centotrentaquattromilacentocinquantasette/00), di cui € 110.426,00 riferiti alla componente immobiliare ed € 23.731,00 riferiti alla componente mobiliare.

La vendita è soggetta a imposta di registro per la componente immobiliare e ad imposta IVA per la componente mobiliare (cumuli di inerti).

Il presente documento costituisce stralcio dell’avviso integrale di vendita agli atti della curatela, disponibile su richiesta, ed in corso di pubblicazione sui siti internet www.astalegale.net, www.pubblicomonline.it, www.asteimmobili.it, www.portaleaste.com, www.spazioaste.it, www.tribunaledilarino.it,  sulla rivista “News Paper Aste” e sul Portale delle Vendite Pubbliche, nel quale sono indicate tutte le regole, prescrizioni ed adempimenti a carico dei potenziali offerenti.

Accessi in loco saranno possibili contattando il personale di custodia al numero 0875/702175 e scrivendo alla mail info@studiodieffe.com.

Per tutte le ulteriori informazioni, avvertenze e modalità di dettaglio, nonché per visionare l’avviso integrale e i documenti allegati, è possibile contattare lo studio del Curatore dott. Antonio Digati (0875/702175 – info@studiodieffe.com).

 

Termoli, 15 dicembre 2020

     Il Curatore Fallimentare

         Dott. Antonio Digati

 

 

 

 

 

 

Categoria: Fabbricato
Numero del Lotto Lotto 2
Base d'asta: 134.157
Modalità di deposito: modalità telematica
Data di vendita: 17 MARZO 2021
Tribunale: Larino
Numero di registro: 3/2017
Registro: Fallimenti
Delegato: Curatore dott. Antonio Digati
Telefono del delegato: (0875/702175 – info@studiodieffe.com)
Custode: 0875/702175 e scrivendo alla mail info@studiodieffe.com.